Bonacini salva Calabro: ”Non in discussione, ma è un Carpi senza grinta”

Bonacini salva Calabro: ”Non in discussione, ma è un Carpi senza grinta”

Ancora una volta il Carpi non fa sorridere il suo patron Stefano Bonacini. L’amministratore salva il tecnico ma medita su un possibile ritiro

di Redazione CCN, @CarpiCalcioNews

Ancora una volta il Carpi non fa sorridere il suo patron Stefano Bonacini. L’amministratore salva il tecnico ma medita su un possibile ritiro: «Calabro non è in discussione, la squadra invece durante la settimana si allena a mille, ma poi in campo non ha la stessa cattiveria, come successo a Foggia. E’ una questione di mentalità e se dovesse andare avanti così prenderemo in considerazione l’ipotesi di tornare in ritiro» le parole rilasciate al Resto del Carlino.

Da un momento positivo ad una nuova e pesante sconfitta: «Avevamo fatto un passo avanti in queste ultime tre gare, soprattutto mi era piaciuta la reazione con la Cremonese, ma a Foggia ne abbiamo fatti tre indietro – spiega il patron al quotidiano – e questo mi ha deluso molto. E’ vero che per noi l’assenza di Mbakogu è molto pesante, ma non può essere un alibi. E’ questione di mentalità: in allenamento tutti viaggiano ai duemila, addirittura si ”picchiano” in partitella, l’ho visto io coi miei occhi in queste settimane, ma poi in campo ci si va con un altro atteggiamento. A questo aggiungiamo i tanti errori difensivi. E’ una questione di testa, nessuno a Foggia ha messo in campo quella forza, grinta e dedizione che sono il nostro Dna. Non siamo il Real Madrid, ma c’è modo e modo di perdere»

Presto una riunione tecnica, si medita sul ritiro: «Ci vedremo da me in azienda con mister e staff per capire come muoverci. In questo momento è decisivo stare sul pezzo, senza isterismi ma con la lucidità giusta e non dare nulla per scontato. Io anche dopo Salerno ero stato ”cattivo profeta”: quella non era stata una gara tanto diversa da Foggia, solo che a Salerno loro avevano sbagliato 4 gol clamorosi e mentre il Foggia i gol li ha fatti».

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy