Carpi-Avellino: il giudice sportivo sanziona Costi e Crimi

Carpi-Avellino: il giudice sportivo sanziona Costi e Crimi

Arriva la sanzione del giudice sportivo dopo il finale di fuoco tra Carpi e Avellino: discussioni animate in campo e nel tunnel per gli spogliatoi

Carpi - Marco Crimi

Ecco le decisioni del giudice sportivo in merito al finale infuocato di Carpi-Avellino: la Lega B rende note le sanzioni che vedono la squalifica per Marco Crimi (ammonito per simulazione in area di rigore) con una ammenda di 1.500 euro.

CRIMI Marco (Carpi): per avere simulato di essere stato sottoposto ad intervento falloso in area di rigore avversaria; già diffidato (Quinta sanzione).

Ammonizione e diffida anche per l’allenatore in seconda del Carpi: si tratta di Gian Domenico Costi, che avrebbe assunto un atteggiamento irrispettoso nei confronti di due tesserati avversari.

COSTI Gian Domenico (Carpi): per avere, al termine della gara, mentre usciva dal recinto di giuoco, assunto un atteggiamento irrispettoso nei confronti di due tesserati della squadra avversaria

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy