Carpi, Bianco: ”Qualcosa non va, siamo troppo fragili”

Carpi, Bianco: ”Qualcosa non va, siamo troppo fragili”

Le parole di Raffaele Bianco, capitano del Carpi, a margine della gara persa dai biancorossi allo Stadio Cabassi contro il Cesena

di Simone Giovanelli, @SimoGiovanelli

Le parole di Raffaele Bianco, capitano del Carpi, a margine della gara persa dai biancorossi allo Stadio Cabassi contro il Cesena

Qualcosa non va – «Al di là della sconfitta di oggi c’è qualcosa che evidentemente non va, penso più nella testa che nelle gambe perché ci alleniamo sempre bene, al massimo. Dobbiamo fare un esame di coscienza perché questa situazione difficile non diventi critica. Questa stagione ha ancora qualcosa da dire, sta a noi trovare la soluzione”.

Oggi siamo partiti bene, siamo una squadra che se non sblocca la partita fa più fatica. In questo momento siamo anche un po’ fragili psicologicamente e dopo aver subito il primo gol la storia dice che stiamo facendo fatica a rimontare e rischiamo di perdere lucidità

Bilancio personale – Nella prima parte di campionato ho fatto fatica perché ero indietro fisicamente, ma non è un problema di singoli. Non riusciamo a riportare in campo l’intensità che mettiamo negli allenamenti”.

Crisi Carpi –  I risultati negativi non aiutano, a Novara ad esempio perdemmo pur facendo un partitone e il fatto che non arrivi la vittoria da tanto tempo può diventare un peso. Non ha senso rinnegare il nostro tipo di calcio, ha fatto la nostra fortuna ed è il nostro comune denominatore. Dobbiamo trovare una strada per uscire da questo momento difficili»

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy