Carpi, Bianco “Sconfitta da cui ripartire”

Carpi, Bianco “Sconfitta da cui ripartire”

Raffaele Bianco ha parlato della prima sconfitta stagionale del Carpi contro il Cesena: il capitano biancorosso vuole ripartire da qui per crescere ancora

di Simone Giovanelli, @SimoGiovanelli

«Era una partita che si stava trascinando sullo 0-0, ci è mancato qualcosa per portarla a casa a livello di intensità e cattiveria per andarci a guadagnare i punti – ha affermato il capitano del Carpi, Raffaele Bianco – Ci siamo abbassati troppo nella ripresa, ci manca quell’intensità che non abbiamo nelle gambe perché siamo a inizio stagione, ci sono stati infortuni e tante situazioni che ancora non ci permettono di essere al 100%.»;

Sono le parole del centrocampista biancorosso, intervistato dai giornalisti a margine della sconfitta del Carpi contro il Cesena: Quando mancano tanti giocatori, anche negli allenamenti si perde un po’ di ritmo e competitività. Meglio che questa sconfitta sia arrivata adesso, ci può stare perdere a Cesena ma non dobbiamo lasciarla scivolare via così ma analizzarne i motivi»;

Le difficoltà iniziali: «All’inizio abbiamo faticato a prendere confidenza con la velocità del campo sintetico e abbiamo commesso errori anche elementari. Quando giochiamo con questo sistema dobbiamo essere bravi tutti a supportare l’attaccante perché la fase offensiva la fa tutta la squadra»;

Ripartire da qui: «Se la sconfitta viene assorbita nella maniera giusta ci può anche stare, è importante non lasciarla scivolare come un caso isolato ma dev’essere un punto di partenza su cui lavorare. Sappiamo chi siamo e non ci si dimentica come si fa».

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy