Carpi, Bittante: ”Sto bene. Ora testa al Novara, riprendiamo il ritmo campionato”

Carpi, Bittante: ”Sto bene. Ora testa al Novara, riprendiamo il ritmo campionato”

Come un nuovo acquisto di mercato, Luca Bittante è tornato in forma per contribuire al girone di ritorno del Carpi che comincerà sabato dalla trasferta di Novara

di Simone Giovanelli, @SimoGiovanelli

Come un nuovo acquisto di mercato, Luca Bittante è tornato in forma per contribuire al girone di ritorno del Carpi che comincerà sabato dalla trasferta di Novara: «Ora sto molto meglio rispetto alle ultime due partite, – le sue dichiarazioni oggi in conferenza – Guardare i compagni da fuori è stato difficilissimo, ma ho avuto il periodo di preparazione che mi ha aiutato a mettere minuti nelle gambe. La caviglia sta sempre meglio ed i miei movimenti sono sempre più fluidi».

Sabato si ricomincia con il Novara: «Sarà una partita difficile, la prima dopo una lunga sosta e ritrovare subito il ritmo del campionato non è semplice. Loro vorranno iniziare al meglio nel loro stadio e noi non potremo sbagliare l’approccio mentale. Ricordo che quando sono venuti qui sono riusciti a metterci in difficoltà soprattutto nel secondo tempo. Sotto certi aspetti sono stati anche sfortunati finora, ma i giocatori di qualità non gli mancano. I punti ora valgono quasi doppio in un girone che sarà molto diverso da quello di andata. Non perdere ed avere continuità sarà fondamentale».

Da pochi giorni in gruppo c’è anche Federico Melchiorri?: «Un ragazzo d’oro che si è trovato benissimo. E’ stato davvero sfortunato in questi anni e lui è di categoria superiore, potrà darci una marcia in più che ci serve ed un entusiasmo che saprà coinvolgerci».

La Serie B del Carpi. Un bilancio dei 29 punti: «I 29 punti? Sono importantissimi e l’obiettivo per ora sono i 50 per la salvezza. Da li giocheremo con spensieratezza per ottenere magari qualche risultato in più. La squadra è cresciuta molto da inizio stagione, gli errori sono dovuti all’inesperienza e contro squadre molto più esperte, in un campionato equilibrato, è facile pagarli caro».

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy