Carpi, Bonacini lascia il biancorosso: “Club in vendita, si è rotto il rapporto con la città”

Carpi, Bonacini lascia il biancorosso: “Club in vendita, si è rotto il rapporto con la città”

Termina oggi l’avventura del patron Stefano Bonacini alla guida del Carpi Football Club. L’annuncio è stato dato nella conferenza di questa mattina.

di Simone Giovanelli, @SimoGiovanelli

Termina oggi l’avventura del patron Stefano Bonacini alla guida del Carpi Football Club. L’annuncio è stato dato nella conferenza di questa mattina, alla quale erano presenti anche il Presidente Claudio Caliumi e il socio Roberto Marani. «Questa conferenza è per annunciare la fine del nostro percorsoha esordito Bonacini – lasciamo spazio ad altre figure. La decisione è fresca, il rapporto si è rotto e non ci sono possibilità che io possa ripensarci».

Addio non senza polemiche: «Negli ultimi tempi ne ho sentite troppe. Accetto le critiche su centravanti, portieri o altre scelte tecniche sbagliate. Ma quando sento dire che noi soci abbiamo usufruito di risorse del Carpi non lo accetto. Avremo anche fatto degli errori ma non accetto sentire dire che ci siamo arricchiti alle spalle del Carpi. Non ci siamo mai distribuiti un utile, dalle plusvalenze al paracadute. Queste voci ci hanno fatto disamorare».

Sul futuro della società: «Il futuro del Carpi? E’ in vendita, la squadra verrà iscritta indipendentemente dai tempi della cessione. C’è anche un Amministrazione Comunale che si adopererà per trovare un acquirente.  Trattative per la cessione? Non ho parlato con nessuno perchè ho deciso di mollare pochissimo tempo fa. Marchi? Un imprenditore come lui penso sarebbe la persona giusta per prendere il nostro posto visto che si è anche avvicinato al calcio col Bologna».

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy