Carpi, Bonacini: ”Pachonik da sconosciuto a tesoretto. Colombi? Clausola solo per la Serie A”

Carpi, Bonacini: ”Pachonik da sconosciuto a tesoretto. Colombi? Clausola solo per la Serie A”

Una stagione da metà classifica che ha visto il Carpi evidenziare le qualità di alcuni senatori e scoprire il talento di nuove leve.

di Simone Giovanelli, @SimoGiovanelli

Una stagione da metà classifica che ha visto il Carpi evidenziare le qualità di alcuni senatori e scoprire il talento di nuove leve. In porta non mancano in guantoni di Simone Colombi: «A cui abbiamo allungato il contratto e diminuito l’importo. – ha commentato il patron Stefano Bonacini ospite di Tv Qui – Abbiamo lasciato una finestra d’uscita solo per società di Serie A con un importo predeterminato con una clausola»;

Gli allenatori della Serie B hanno eletto Tobias Pachonik miglior terzino destro della cadetteria: «Un giorno tu vai a prendere un giocatore sconosciuto e quello dopo ti ritrovi in casa un piccolo tesoro. – ha proseguito Bonacini – Questo vuol dire fare calcio con competenza. La gente vuole i grandi nomi ma quello non è il nostro modo di fare calcio. All’antistadio la macchina più bella deve essere massimo una golf. E noi abbiamo gente che arriva anche in bici perchè non ha nemmeno la patente».

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy