Carpi, Bonacini “Rimbocchiamoci le maniche”

Carpi, Bonacini “Rimbocchiamoci le maniche”

Lo stop casalingo contro l’Ascoli non può fermare il cammino del Carpi verso una nuova promozione. Ma Bonacini chiede di più “Serve una soglia dell’attenzione molto alta”

Fabrizio Castori e Stefano Bonacini

La sconfitta contro l’Ascoli è stata dolorosa quanto inaspettata: uno stop casalingo che non impedisce però al Carpi di riprendere un cammino vincente, consapevole del fatto che ora gli avversari conoscono la forza dei biancorossi: «E’ evidente che qualche problema lo abbiamo – ha affermato a tuttomercatoweb il patron del Carpi, Stefano BonaciniLa squadra deve capire che adesso le altre formazioni giocano diversamente rispetto a due anni fa, ci aspettano per colpire. Per questo serve una soglia dell’attenzione molto alta. Dobbiamo mettere in campo quei valori che la squadra credo abbia. Bisogna rimboccarci le maniche».

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy