Carpi, Bonacini “Siamo già operativi per la Serie B”

Carpi, Bonacini “Siamo già operativi per la Serie B”

Stefano Bonacini non si è fermato e con la dirigenza del Carpi si sta già muovendo per pianificare la prossima Serie B, con tutte le intenzioni di risalire in A: “Per tornare in paradiso bisogna passare dall’inferno”

Stefano Bonacini

Bisogna voltare pagina e ripartire. Questo il pensiero di Stefano Bonacini, amministratore delegato del Carpi, intervistato dalla Gazzetta di Modena sulla recente retrocessione e sul prossimo campionato.

E’ ancora difficile digerire la retrocessione: «Non possiamo nascondere la delusione per la retrocessione, ma dobbiamo subito guardare avanti. Non credo proprio che meritassimo la retrocessione ed infatti ne approfitto per fare i complimenti a tutti, giocatori, allenatore, staff e dirigenza. Ora però poniamo le basi per il futuro».

Castori domenica ha accusato la società per le decisioni iniziali: «Ad incidere è stata la prima parte del nostro campionato, non ci vuole un mago a capirlo. Castori ha sofferto molto per quella situazione, e domenica ha voluto togliersi qualche sassolino dalla scarpa. Le sue parole erano rivolte a Sogliano, non alla società. La politica di Sogliano non era la sua».

Il futuro del tecnico?: «Ho sentito Castori che ora è rientrato a casa, ma ancora non ne abbiamo parlato, ci sarà tempo per queste valutazioni. Ma siamo già operativi per programmare il prossimo anno di Serie B. Diciamo che per tornare in Paradiso, bisogna passare dall’inferno».

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy