Carpi, Calabro: ”Contento della reazione, Mbakogu un leader”

Carpi, Calabro: ”Contento della reazione, Mbakogu un leader”

Bella risposta del pubblico, grande reazione della squadra: Antonio Calabro può dirsi felice dell’ambiente Carpi che si è guadagnato il passaggio in Tim Cup

Bella risposta del pubblico, grande reazione della squadra: Antonio Calabro può dirsi felice dell’ambiente Carpi che si è guadagnato il passaggio in Tim Cup: «Un attestato di stima da parte dei tifosi che sono venuti allo stadio nonostante il periodo estivo. Vuol dire che la gente si sta affezionando al progetto ed ai giocatori e per questo non posso fare altro che ringraziarli».

Il reparto offensivo ha esaltato i sostenitori biancorossi, un tridente Nzola-Mbakogu-Malcore sembra possibile: «E’ possibile tutto – ha proseguito il tecnico – se alla fine ci sono 11 giocatori che fanno la fase offensiva ed 11 che fanno quella difensiva. Chiedo scusa se per una volta faccio il nome di un giocatore, ma oggi devo citare Jerry Mbakogu che è stato un leader incredibile in campo. Si è preso la squadra sulle spalle nonostante il doppio svantaggio, e tutti hanno creduto fino alla fine nel risultato e credo che Jerry sia l’emblema di questo spirto. Sono contento della reazione, il timbro del Carpi, della stagione, deve essere questo. Ci sono anche errori da migliorare, questo è certo, non dobbiamo farci gol da soli, l’avversario deve essere bravo a fare gol».

Infine un commento su Giorico, al debutto in biancorosso: «Quella corsa su un pallone che sembrava perso ha dimostrato di potere far parte di questo Carpi, è un tassello su cui si può lavorare».

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy