Carpi, Calabro: ”Il patron ci tiene sul pezzo. Mbakogu? Da valutare”

Carpi, Calabro: ”Il patron ci tiene sul pezzo. Mbakogu? Da valutare”

Le due vittorie consecutive non possono esaltare troppo il Carpi di mister Antonio Calabro, tenuto sull’attenti in settimana anche dal patron Stefano Bonacini

di Simone Giovanelli, @SimoGiovanelli

Le due vittorie consecutive non possono esaltare troppo il Carpi di mister Antonio Calabro, tenuto sull’attenti in settimana anche dal patron Stefano Bonacini, presente con sguardi e parole: «La squadra sta bene ed è concentrata. – Inizia così il tecnico nella consueta conferenza di vigilia – Abbiamo voluto sottolineare la linea della continuità, non vogliamo abbassare nemmeno di un millimetro la cattiveria agonistica. L’arrivo dei nuovi acquisti ci mette nelle condizioni di poterli inserire con un 3-5-2 o un 4-4-2».

Il patron Bonacini si è fatto sentire con forza: «La presenza del patron ci fa solo piacere, lui ci esorta a non abbassare mai il ritmo, chiedendoci sempre di più. Noi accettiamo di buon grado il suo consiglio, anche e soprattutto nei momenti positivi. Essere anche critici nei momenti di vittoria non è da tutti e su questo il patron Bonacini ci tiene. Una cosa che serve alla mia formazione ma anche a quella dei giocatori che non devono giocare con sufficienza».

Il Carpi che ritrova i gol ma che per due volte consecutive lo ha subìto poco dopo il vantaggio: «Una cosa che non ci piace, è una analisi che abbiamo fatto subito dopo la partita – ha proseguito Antonio Calabro – Le settimane sono tutte diverse tra loro, di soluzioni finali non ci sono nel calcio. La Cremonese? Nelle ultime dieci gare ha perso solo sabato scorso, mentre nelle ultime nove trasferte ha perso solo alla quinta di andata a Bari. Questo ci fa capire come i numeri possono inquadrare come ancora più difficile la gara di domani pomeriggio. Ma noi sappiamo che dipende molto da noi e meno dagli avversari». E sugli uomini a disposizione, due assenze sono confermate, mentre una terza sarà da valutare. Mbakogu?: «Non sono convocati Jelenic e Belloni, valutiamo invece Jerry che ha avuto anche un virus».

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy