Carpi, Calabro: ”Impeto e lucidità, sapremo reagire. Mbakogu? Non ci sarà”

Carpi, Calabro: ”Impeto e lucidità, sapremo reagire. Mbakogu? Non ci sarà”

Rialzare subito la testa: il comando di mister Antonio Calabro è semplice ed il Carpi deve farne un mantra per il prossimo impegno di Chiavari

Rialzare subito la testa: il comando di mister Antonio Calabro è semplice ed il Carpi deve farne un mantra per il prossimo impegno di Chiavari, atteso dallo scontro con la Virtus Entella: «Mi aspetto una reazione di impeto ma anche ragionata. La lucidità e l’atteggiamento impetuoso vanno di pari passo. Ci approcciamo a vivere un post gara dopo una sconfitta per la prima volta e sono curioso anche io delle risposte che so che la squadra mi darà sul campo»

«Sono partite particolari ed ogni trasferta ha la sua caratteristica. Il campo dell’Entella ricorda il mio campo fino a qualche tempo fa, quello di Francavilla. Dovremo essere pratici e sfruttare l’intensità della partita perchè il pallone esce ma entra anche molto velocemente. Mbakogu? Non parte nemmeno. Lui è un leader, se ha dato forfait per questa partita è perchè davvero non ce la fa. Credo che rientrerà per la prossima gara».

Sulla possibile formazione, sarà la gara di Malcore?: «Il campionato di Serie B è logorante e lungo, ti consuma a tutti i livelli. Abbiamo una rosa ampia e con il mio staff stiamo analizzando la formazione migliore avendo a disposizione anche molti giocatori che non si sono ancora espressi ed hanno voglia di farlo. Malcore? Mi aspetto una risposta importante da tutta la squadra, non solo da Giancarlo. Nei momenti di difficoltà come questo viene fuori la squadra e Giancarlo fa parte di una splendida squadra»

Tornando sulla gara col Foggia: «Il primo tempo mi è piaciuto molto, siamo partiti forte, ma subito dopo il gol c’è stato un freno, forse mentale ed i primi minuti del secondo tempo non mi sono piaciuti per niente. Nel gol su calcio d’angolo ci siamo  contrastati da soli. Dobbiamo migliorare su quello, ricordandoci però che sono errori di gioventù, di una squadra quasi del tutto nuova e che ha l’obiettivo di lasciarsi almeno 5 squadre alle spalle in classifica».

L’avversario di turno: «L’Entella ha fatto ottimi risultati, soprattutto fuori casa, come a Pescara, a Foggia. Ha avuto difficoltà in casa, come contro il Perugia, ma ho visto la gara più volte e vi posso assicurare che il Perugia ha giocato in maniera eccellente e l’Entella può fare parecchi male».

Infine, un commento sul rinnovo di Colombi: «Simone sta facendo bene, si meritato il rinnovo ma non solo per merito suo, anche per merito dello staff che lo allena in maniera quasi maniacale».

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy