Carpi, Calabro: ”Niente freno a mano tirato, giocheremo con spensieratezza”

Carpi, Calabro: ”Niente freno a mano tirato, giocheremo con spensieratezza”

Le dichiarazioni dell’allenatore biancorosso, Antonio Calabro, alla vigilia di Carpi-Perugia, gara in che potrebbe cambiare la classifica in chiave playoff

di Simone Giovanelli, @SimoGiovanelli

Le dichiarazioni dell’allenatore biancorosso, Antonio Calabro, alla vigilia di Carpi-Perugia, gara in che potrebbe cambiare la classifica in chiave playoff: «Abbiamo rivisto la partita di Brescia e abbiamo preparato la gara col Perugia per dare più spensieratezza a una squadra che mentalmente aveva il freno a mano tirato, spero che il gol al 94′ possa essere una liberazione per loro e permettere alla squadra di giocare con più entusiasmo e meno paura. I ragazzi stanno facendo qualcosa di importante e straordinario in situazioni di emergenza, ci sono giocatori che stanno tirando la carretta da tante partite ravvicinate e altre 7 ci aspettano da qui a un mese»

Difficoltà di scelta, causa infortuni: «Mbakogu e Nzola sono ancora indisponibili, Ligi, Sabbione e Concas hanno acciacchi. Devo trovare le alternative giuste e fare staffetta per evitare cambi obbligati. Ma tutti i ragazzi mi danno tranquillità perché stringono i denti e hanno voglia di dimostrare e dare il massimo. Dovrò valutare la situazione fisica di alcuni giocatori, però so che ci sono tanti ragazzi che vogliono dare il loro contributo

Melchiorri è ormai diventato un leader della rosa emiliana: «Federico è eccezionale e non è ancora al massimo, quando farà un ritiro estivo e vivrà la stagione dall’inizio si vedrà ancora di più che giocatore è. Qui tutti credono in lui ed è l’ambiente migliore per riscattarsi dopo i brutti infortuni che ha subito negli ultimi anni»

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy