Carpi, Calabro: “Playoff? Pensiamo alla salvezza, o rischiamo di essere divorati”

Carpi, Calabro: “Playoff? Pensiamo alla salvezza, o rischiamo di essere divorati”

Il Carpi ha l’occasione di ritrovare il successo in campionato ed avvicinarsi alla zona playoff: Antonio Calabro ha introdotto il match di sbato contro l’Avellino

di Simone Giovanelli, @SimoGiovanelli

Il Carpi ha l’occasione di ritrovare il successo in campionato ed avvicinarsi alla zona playoff: Antonio Calabro ha introdotto il match di sbato contro l’Avellino: «Sicuramente veniamo da due partite negative per il risultato, meno per la prestazione – ha esordito l’allenatore biancorosso – ma dobbiamo tornare a fare punti e questa settimana l’abbiamo impostata su questa mentalità». A Parma anche qualche errore: «Una buona prestazione, ma si, anche demeriti nostri, con alcune migliorie da apportare alle due fasi. Domani contro l’Avellino non dovremo ripetere questi errori, ma essere mentalmente devastanti».

I playoff si sono allontanati ma restano possibili: «Non abbiamo mai pensato ad altri obiettivi oltre alla salvezza – continua il tecnico – siamo arrivati a due punti dai playoff dopo un cammino intenso e forse siamo arrivati stanchi agli ultimi due incontri, nonostante le prestazioni restino positive. La società non ha mai parlato di playoff e non siamo ancora arrivati a 50 punti. Attenzione a pensare ad altro se non alla salvezza, altrimenti rischiamo di essere mangiati domani dall’Avellino».

Sull’Avellino: «Sappiamo del grande sostegno che hanno ricevuto dai tifosi, sarà una partita calda. Foscarini ha portato geometrie a centrocampo e si rendono pericolosi in avanti grazie ai cross dalle fasce».

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy