Carpi, Calabro: ”Raggiunto i 50 punti, per me è una stagione fantastica”

Carpi, Calabro: ”Raggiunto i 50 punti, per me è una stagione fantastica”

Le dichiarazioni dell’allenatore biancorosso, Antonio Calabro, intervenuto a margine dell’incontro dello Stadio Cabassi tra Carpi-Avellino, terminato 0-0

di Simone Giovanelli, @SimoGiovanelli

Le dichiarazioni dell’allenatore biancorosso, Antonio Calabro, intervenuto a margine dell’incontro dello Stadio Cabassi tra Carpi-Avellino, terminato 0-0: «E’ importantissimo aver raggiunto oggi questi benedetti 50 punti – ha esordito il tecnico degli emiliani – ognuno nella vita vuole sempre di più ma poi ti guardi dietro e vedi che l’Avellino ha 41 punti e allora ti rendi conto del grande lavoro che è stato fatto per merito dello staff, dei giocatori e della società. Per me questa è una stagione fantastica, siamo partiti con un nuovo progetto e con una squadra con l’età media abbassata».

La partita: «A metà partita avevamo quattro giocatori offensivi, ossia Jelenic, Concas, Garritano e Melchiorri, però non abbiamo spinto come avremmo voluto. Ultimamente i ragazzi hanno accumulato tanta tensione e intensità e si è visto in parecchi giocatori. I cambi? Sono stati tutti obbligati: Sabbione e Pasciuti hanno avuto problemi muscolari, Melchiorri ha preso una botta. C’erano Mbaye, Verna, Pachonik acciaccati e non potevamo rischiare di finire in dieci. Mbakogu? Sapevamo che non ha più di 15-20 minuti in questo momento dopo due mesi fuori».

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy