Carpi, Calabro: ”Stagione ancora da terminare. Il mio futuro? E’ domani, ragiono giorno per giorno”

Carpi, Calabro: ”Stagione ancora da terminare. Il mio futuro? E’ domani, ragiono giorno per giorno”

Dopo il pareggio contro l’Avellino, il Carpi ritrova subito il campo per sfidare la capolista Empoli, formazione già promossa in Serie A. Queste le parole del mister Antonio Calabro

di Simone Giovanelli, @SimoGiovanelli

Dopo il pareggio contro l’Avellino, il Carpi ritrova subito il campo per sfidare la capolista Empoli, formazione già promossa in Serie A. Queste le parole del mister Antonio Calabro alla vigilia dell’incontro: «La stagione non è terminata, mancano quattro partite che ci vogliamo giocare al massimo. Affronteremo squadre di alta classifica e questo ci permetterà di misurarci con le migliori – le prime parole in conferenza dell’allenatore biancorosso.

Il mister fa un bilancio provvisorio della stagione: «Il calcio è bello perchè ogni settimana ti dà la possibilità di affrontare situazioni diverse. Siamo arrivati a questi benedetti 50 punti, e sono sicuro che se li avessimo centrati prima di sabato, quella con l’Avellino sarebbe stata una gara diversa. Credo che si capirà l’importanza di questo risultato tra qualche anno. Forse si poteva fare di più ma magari provando a fare di più si rischiava di fare di meno, non si può sapere. L’unica certezza è che in questo campionato i pericoli sono sempre dietro l’angolo e noi non siamo mai stati con l’acqua alla gola, sempre nella colonna di sinistra lontano dai guai

Sull’avversario, già promosso in Serie A: «L’Empoli ha vinto meritatamente questo campionato, Andreazzoli ha avuto il coraggio di mettere in campo tutto il potenziale che ha a disposizione e i fatti gli hanno dato ragione. Hanno qualità ma mantenuto equilibrio anche in fase difensiva»

Infine, sul suo futuro: «Personalmente il mio futuro è domani e ragionare giorno per giorno è la cosa più bella di questo lavoro»

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy