Carpi, Calabro: ”Umiltà e sacrificio. Malcore? Scelta tecnica”

Carpi, Calabro: ”Umiltà e sacrificio. Malcore? Scelta tecnica”

Le dichiarazioni post partita del mister Antonio Calabro, intervenuto a margine della seconda vittoria consecutiva del Carpi in campionato

Le dichiarazioni post partita del mister Antonio Calabro, intervenuto a margine della seconda vittoria consecutiva del Carpi in campionato. Contro lo Spezia hanno vinto umiltà, cinismo ed un pizzico di fortuna: «Grande umiltà e dedizione al sacrificio. – le parole del tecnico biancorosso intercettato da Tv Qui – Oggi, più che con il Novara, abbiamo fatto bene nel palleggio. Con lo Spezia era ovvio avere difficoltà, con loro che nel finale hanno inserito tre punte e logicamente si deve soffrire. Non dimentichiamoci che siamo una squadra completamente nuova, molto giovane. Il nostro obiettivo resta la salvezza e questa partita è già da accantonare».

Oggi molti debuttanti e due esclusioni: «Abbiamo fatto scelte coraggiose, con lo staff ci stiamo conoscendo ed amalgamando bene. Grazie anche loro ho fatto alcune scelte. Malcore? Scelta tecnica, oggi avevo bisogno di altre caratteristiche in campo e lo stesso vale per Concas in tribuna. Yamga? Chi entra deve dare il massimo, lui forse non lo stava dando e noi volevamo portare a casa la vittoria. Lui comunque è un giocatore importante e capirà dove ha sbagliato». Infine, un commento sulla gara di Simone Colombi: «Ha fatto un paio di parate importanti, lui è un ragazzo eccezionale, che è dentro al progetto Carpi a 360°»

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy