Carpi, Caliumi: ”Il Frosinone? Ha sbagliato credendoci morti..”

Carpi, Caliumi: ”Il Frosinone? Ha sbagliato credendoci morti..”

Il presidente del Carpi, Claudio Caliumi, si gode il pareggio casalingo ottenuto contro il Frosinone, la squadra a suo dire più forte del campionato

di Redazione CCN, @CarpiCalcioNews

Il presidente del Carpi, Claudio Caliumi, si gode il pareggio casalingo ottenuto contro il Frosinone, la squadra a suo dire più forte del campionato: «Il pari vale doppio perché ottenuto contro la squadra più forte della B. Ma forse come a maggio il Frosinone ha pensato troppo presto che fossimo morti – le parole del numero 1 biancorosso nell’intervista al Resto del Carlino – abbiamo fermato probabilmente la squadra più attrezzata del campionato. Anche dopo l’espulsione abbiamo saputo restare compatti, la squadra non ha perso la testa visto anche il clima difficile che si era creato e poi ci ha pensato Mbakogu con un gran gol».

Sull’espulsione di Sabbione: «Si è giocato molto sulla tensione accumulata l’anno scorso e purtroppo Sabbione ha sbagliato. È un generoso e aveva la palla in mano. Per la foga di battere ha sentito le mani di Dionisi addosso e ha reagito nel modo peggiore. Alessio ha sbagliato e lo sa. Ma posso anche dire che dove c’è del caos c’è sempre Dionisi, uno che se la va a cercare»

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy