Carpi, Castori: ”Grande partita, io il primo tifoso di questi ragazzi”

Carpi, Castori: ”Grande partita, io il primo tifoso di questi ragazzi”

Il lavoro di Fabrizio Castori si è materializzato sul campo: una squadra fisica, che ci mette il cuore. E’ il mister afferma: ”Io primo tifoso del Carpi”

Il lavoro di Fabrizio Castori si è materializzato sul campo: una squadra fisica, che ci mette grinta e cuore. Serviva solamente la vittoria per passare il turno e magari vendicare quella brutta sconfitta subita nel finale di campionato proprio a Cittadella: «Una gran partita, e qui era necessaria per vincere – ha affermato nel post partita il tecnico del Carpi – Sull’1-0 avevamo dominato, creando molte opportunità. Il gol del Cittadella ce lo potevamo aspettare, lì abbiamo pagato qualcosa a livello fisico che ci può stare, ma abbiamo messo in campo la giusta mentalità per mantenere il risultato. Abbiamo recuperato l’efficienza dell’organico che non è poco. La squadra è in condizione e si vede. I giocatori servono tutti perchè giochiamo ogni tre giorni.

I gol di Lollo e Mbakogu, ma oggi anche un super Letizia – Stratosferico, ma i complimenti se li meritano tutti i ragazzi, io sono innamorato di loro, sono un loro tifoso. Lasagna? penso solo una botta nell’arrembaggio finale.

Il Frosinone – E’ una squadra forte, non è andata direttamente in A solo per lo scontro diretto. I numeri non sono proprio chiacchiere, ma noi abbiamo fiducia in noi stessi. Sarà difficile e terribile, ma vogliamo provarci e riuscirci. Questa squsdra ha un cuore enorme e per come si allena merita di essere riconosciuta».  

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy