Carpi, Castori: ”Non mi spiego cosa sia successo, troppo nervosismo”

Carpi, Castori: ”Non mi spiego cosa sia successo, troppo nervosismo”

Le dichiarazioni del tecnico del Carpi, Fabrizio Castori, a margine della disastrosa sconfitta maturata sul campo del Tombolato contro il Cittadella

Fabrizio Castori - allenatore Carpi

«Non mi spiego assolutamente cosa sia successo – ha esordito così in sala stampa il tecnico del Carpi, Fabrizio Castori, reduce dalla pesante sconfitta del Tombolato contro il Cittadella – Addebito a questo alla classica giornata storta. Possiamo perdere ma abbiamo avuto un nervosismo eccessivo ed ingiustificato, due squalificati. Lasagna non è partito dall’ inizio perchè volevo utilizzarlo per spaccare la partita.

La partita – Abbiamo concesso quattro gol su altrettanti errori nostri in cui eravamo in possesso di palla. E’ una cosa inspiegabile, dovuta forse a un atteggiamento diverso da quello che dovrebbe avere una squadra cinica come la nostra. Ci sta di subire gol ma non in questo modo e finire in nove è un’aggravante ulteriore. Non è questo il Carpi».

Rimproveri alla difesa? – No, verso tutti noi. Per fortuna torniamo in campo tra soli tre giorni, c’è tanta voglia di rifarci subito e cancellare questa giornataccia».

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy