Carpi, Colombi: ”Ad Ascoli per vincere. La parata più bella? Ovviamente la prossima”

Carpi, Colombi: ”Ad Ascoli per vincere. La parata più bella? Ovviamente la prossima”

A pochi giorni dalla sfida dello Stadio Cino e Lillo Del Duca di Ascoli, ha preso parola il portiere del Carpi, Simone Colombi

di Simone Giovanelli, @SimoGiovanelli

A pochi giorni dalla sfida dello Stadio Cino e Lillo Del Duca di Ascoli, ha preso parola il portiere del Carpi, Simone Colombi, che dopo lo 0-0 con il Venezia può vantare ben 13 gare senza avere subito gol in questa Serie B: «Sono numeri importanti, da condividere con la squadra a testimonianza che la fase difensiva è stata spesso molto positiva ad esclusione di quelle 3-4 partite dove abbiamo subito troppi gol»- le parole del portiere – Personalmente sono contento della mia stagione e del fatto di non aver avuto finalmente problemi dal punto di vista fisico. Questa stagione e quella di Modena sono forse le migliori per me, però preferisco aspettare la fine per fare un bilancio. La parata più bella? Ce ne sono tante, ne ricordo una all’andata propio con l’Ascoli quando deviai il pallone sul palo. Ma la più bella sarà la prossima…».

Si parla ancora di salvezza: «Dopo i tanti cambiamenti estivi l’obiettivo primario sono sempre stati i 50 punti e la salvezza. Quando avremo tagliato quota 50, proveremo a fare qualcosa in più e a diventare i rompiscatole della parte finale di stagione. Siamo consapevoli della nostra forza ma anche di quella delle avversarie. Similitudini con la scorsa stagione? No, l’anno scorso partimmo con obiettivi ambiziosi, alla fine abbiamo centrato i play-off, quest’anno siamo partiti con una squadra nuova e tutt’altri obiettivi».

Ad Ascoli: «Sappiamo che sarà difficile, difficilissimo, in un ambiente caldissimo. Loro stanno lottando e cercheranno di far valere il fattore campo sotto la spinta del pubblico. Ma noi andremo là per vincere, come abbiamo sempre fatto».

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy