Carpi, così non va: il Bari trionfa 2-0 grazie agli ex emiliani

Carpi, così non va: il Bari trionfa 2-0 grazie agli ex emiliani

La regola degli ex condanna il Carpi che sul campo del Bari perde 2-0 senza così interrompere la striscia negativa. Solo 3 punti nelle ultime 4 partite: Sabelli e Fedele confezionano il raddoppio dei pugliesi

INSUPERABILE COLOMBI – Il primo tempo di Bari-Carpi è di marca biancorossa, parliamo però dei colori dei padroni di casa. Il Carpi, al “San Nicola” in maglia grigia, trova la prima vera occasione della gara, con un’azione inaugurata da Raffaele Bianco che recupera un pallone a centrocampo e lancia la punta Michael Marchi. Il giovane attaccante colpisce di destro senza però trovare la porta. Colantuono si affida allora al frizzante Brienza, pericolosissimo in almeno 2 occasioni, costringendo Simone Colombi a parate più che impegnative. La prima frazione si chiude con il cartellino giallo per Lorenzo Lollo, non un dettaglio, visto che il centrocampista era diffidato e dovrà saltare il match casalingo con il Cittadella.

CRISI CARPI, PUNITI DAGLI EX – Il Carpi entra in campo per la ripresa, ma in reltà i biancorossi sembrano ancora con testa e gambe negli spogliatoi. Il vantaggio del Bari è cosa presto fatta, con Basha che trova una conclusione vincente dai 20 metri (leggermente deviata) al 50esimo. Colpo al morale degli ospiti, beffati ulteriormente 6 minuti più tardi, quando la regola dell’ex passa dalla teoria alla pratica. Stefano Sabelli perfeziona un traversone dalla sinistra ed il pallone a centro area trova il piede di Matteo Fedele per il raddoppio del Bari. Serve una contromossa da parte di Fabrizio Castori, che comincia con i due cambi più classici: Lasagna per De Marchi e poi Bifulco per Gagliolo. Sostituzioni che non invertono l’anima della gara, sempre sotto il comando dei padroni di casa. C’è quindi spazio per Andrea Catellani (al posto di Mbaye), ma il Carpi è già scomparso dal terreno di gioco. Finisce 2-0 ed ora è crisi vera per il club emiliano. Solamente 3 punti in 4 partite

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy