Carpi, inutile dominio: il Pisa ferma Mbakogu e Lasagna

Carpi, inutile dominio: il Pisa ferma Mbakogu e Lasagna

Partita interessante ma perennemente bloccata sul punteggio iniziale: il Carpi domina la gara dell’Arena Garibaldi, ma i biancorossi mancano l’appuntamento con la rete

BIANCOROSSI AGGRESSIVI, MA MANCA LA RETE – L’inizio gara del Carpi è di quelli aggressivi, con la voglia degli ospiti di trovare al più presto una rete. Un andamento molto simile a quello visto sabato scorso contro contro la Virtus Entella, dove la squadra non ha però retto il ritmo alto anche nella ripresa. In campo all’Arena Garibaldi ci sono Lasagna e Mbakogu, così come Jelenic e Fedato. Questi quattro sono i più pericolosi nel 4-4-2 di Fabrizio Castori, così come in difesa si fa ben notare Fabrizio Poli, oggi schierato da centrale insieme al recuperato Romagnoli. Il vento è forte a pisa e la coppia d’attacco emiliana manca anche di freddezza, nonostante la brillantezza degli esterni ed i numerosi angoli guadagnati in questa prima frazione. Le sensazioni sono positive, ma il gol non arriva e tutto, come già detto, ricorda molto lo scontro di 3 giorni fa a Chiavari..

INUTILE DOMINIO –Manca solo il gol” classica frase enunciata per sottolineare l’ottima prestazione di una squadra o di un giocatore che dalla sua gara si prende tutto tranne la rete. Peccato che questa non sia proprio un dettaglio. Il Carpi prosegue la sua manovra, in predominio sul campo toscano – anche se con un ritmo più basso rispetto alla prima frazione – ma in fotocopia ai precedenti 45 minuti, l’attacco continua a sbattere sulla difesa avversaria. Mbakogu si mangia la rete del vantaggio al 50esimo  e poco dopo anche Lasagna non chiude nel migliore dei modi una azione pericolosa. Il pisa, come si poteva immaginare, cresce molto, ma in realtà sembra volersi accontentare del pareggio. Castori si gioca le carte Mbaye e Beretta, oltre a Lasicki che subentra ad un infortunato Romagnoli, col volto sanguinante. La partita non vuole proprio sbloccarsi nonostante la personalità di Beretta che nei minuti di recupero lascia ben sperare. Al 93esimo si chiude tutto sullo 0-0.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy