Carpi, la goleada che non ti aspetti

Carpi, la goleada che non ti aspetti

Goal, acrobazie, numeri ed emozioni: c’è di tutto in Carpi-Genoa, gara dalle mille sensazioni giocatasi ieri sera allo Stadio Braglia di Modena

Carpi-Genoa 4-1

FORMATO 4X4 – Raddoppiano i goal, raddoppia la soddisfazione: il Carpi batte il Genoa ed i pronostici, con un sonoro 4-1 che neanche i più ottimisti potevano immaginare. Siamo onesti, era difficile aspettarsi un tabellino finale con queste cifre, soprattutto se in favore dei biancorossi. Invece i ragazzi di Castori hanno riportato in campo tanta di quella grinta che quasi si poteva materializzare come dodicesimo uomo in campo.

SUI NUMERI – Una partita emozionante anche per gli amanti della statistica, che con una goleada simile hanno potuto estrapolare alcune curiosità interessanti sulla carriera da esordiente del Carpi: innanzitutto è la prima volta che il Carpi riesce a segnare 2 reti entrambe nel primo tempo. Non fosse abbastanza, i biancorossi trovano per la prima volta in stagione i 3 goal in una partita, frantumando questo stesso record di squadra nel momento della quarta e definitiva realizzazione.

Carpi-Genoa 4-1: Stefano Sabelli
Carpi-Genoa 4-1: Stefano Sabelli

I PROTAGONISTI – Un poker formidabile, a cui non possiamo mancare di aggiungere il volto dei protagonisti che hanno impartito questo risultato (4-1) al Genoa di Gasperini: oltre alla prima rete arrivata in acrobazia, si segnala anche la second rete nel massimo campionato per Lorenzo Pasciuti (il 3-1), e la primissima per Stefano Sabelli (il 4-1)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy