Carpi, la stagione: Pasciuti il recordman

Carpi, la stagione: Pasciuti il recordman

Il Carpi torna in Serie B, ma con l’entusiasmo derivato da un’ottima stagione in Serie A: abbiamo deciso di dare un voto ai campioni del Carpi, partendo dal recordman Lorenzo Pasciuti

Lorenzo Pasciuti - Carpi Genoa 4-1

Una incredibile stagione vissuta nel massimo campionato. Il Carpi esordisce in Serie A nel 2015, dovendo lasciarla a maggio 2016 nonostante i 38 punti conquistati. L’esperienza vale comunque un giudizio positivo per il Carpi ed i suoi protagonisti. Abbiamo così deciso di dare un voto ai giocatori biancorossi, valutando il loro apporto all’obiettivo salvezza. Ma non mancheremo di chiedere anche il vostro parere.

LORENZO PASCIUTI

Ci sembra giusto cominciare da colui che quest’anno ha rappresentato più che mai il Carpi in Italia. Il suo record personale (un goal con la maglia del Carpi in ogni categoria della federazione), unico nella nostra Serie A, gli ha permesso di ricevere un encomio al merito dal comune. Lorenzo non è stato subito protagonista della stagione, tenuto inizialmente in disparte da Castori e poi poco considerato da Sannino. A novembre (con il Castori-bis) inizia il suo percorso in Serie A, che lo porta alla rete nella gara interna contro l’Udinese (2-1). L’allenatore lo preferisce in fase di copertura, mentre dall’altro lato Di Gaudio si occupa della fase offensiva. La stagione di Lorenzo Pasciuti secondo il nostro (modesto) parere, varrebbe una sufficienza piena, che abbiamo deciso di portare a 6,5 per il grande numero di assist che Pasciuti ha messo a segno nel finale di campionato.

E TU CHE VOTO DAI A PASCIUTI?

Caricamento sondaggio...

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy