Carpi, Ligi elogia la difesa: ”Quattro gare senza subire gol, in B è fondamentale”

Carpi, Ligi elogia la difesa: ”Quattro gare senza subire gol, in B è fondamentale”

Il difensore del Carpi è intervenuto oggi per presentare la sfida dello Stadio “Barbera” di Palermo. Alessandro Ligi ha elogiato l’ottimo lavoro difensivo della squadra

di Simone Giovanelli, @SimoGiovanelli

Il difensore del Carpi è intervenuto oggi per presentare la sfida dello Stadio “Barbera” di Palermo. Alessandro Ligi ha elogiato l’ottimo lavoro difensivo della squadra, partendo dalla vittoria di lunedì scorso contro la Pro Vercelli: «Più che la vittoria guarderei la prestazione, sono quattro partite che non subiamo gol e in Serie B è fondamentale. E’ una caratteristica che avevamo un po’ perso a inizio anno solare, ma dobbiamo mantenerla. Dopo i pareggi con Entella e Cesena abbiamo fatto due belle vittorie a Pescara, contro ogni pronostico, e con la Pro Vercelli con cui abbiamo anche espresso un bel gioco».

Sul prossimo avversario: «A Palermo sappiamo che ci attende una partita difficile, molto difficile, hanno defezioni per i convocati in Nazionale ma hanno anche un organico in cui i sostituti sono all’altezza. Dobbiamo pensare soprattutto a mantenere la mentalità che abbiamo ritrovato nelle ultime quattro gare in cui abbiamo ottenuto punti fondamentali: non mollare mai e essere combattivi su ogni pallone. Sappiamo che senza l’atteggiamento giusto possiamo perdere contro qualunque avversario, per cui andiamo a Palermo con il coltello tra i denti cercando di fare la nostra partita, per portare punti a casa»

L’obiettivo stagionale è alle porte..: «Abbiamo voglia di arrivare il prima possibile a quota 50 punti, ce ne mancano 6 che possono sembrare pochi ma non lo sono perchè vanno fatti. Mi è già capitato in passato di restare a secco di punti per qualche gara e dopo cambia tutto perchè le partite disponibili diminuiscono e diventa tutto più difficile. Vediamo di raggiungere il prima possibile il nostro obiettivo, poi vedremo se ci sarà tempo per alzare l’asticella».

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy