Carpi, Malcore: ”Un giorno che non dimenticherò, volevo esultare anche con il mister”

Carpi, Malcore: ”Un giorno che non dimenticherò, volevo esultare anche con il mister”

Il sorriso sul volto per la prima tripletta in Serie B della sua Carriera: Giancarlo Malcore ha trascinato il Carpi alla vittoria conquistandosi il pallone del match

Il sorriso sul volto per la prima tripletta in Serie B della sua Carriera: Giancarlo Malcore ha trascinato il Carpi alla vittoria conquistandosi il pallone del match contro l’Ascoli: «Questo giorno penso che lo ricorderò per parecchio tempo, ma non è la mia giornata, è quella della squadra. Venivamo da un momento difficile ed abbiamo reagito nel migliore dei modi. Felice dei gol, ma l’importante sono i tre punti».

La prima tripletta in Serie B, non la prima in carriera: «Ne avevo fatta una anche l’anno scorso, ma questa è la prima tra i professionisti. Una dedica? Va a questo grande gruppo, che lavora unito per arrivare il più in alto possibile. Dobbiamo continuare a lavorare e mi dispiace che il mister sia stato cacciato perchè si meritava di esultare insieme a noi. E dedico i gol anche alla mia famiglia che mi segue e mi appoggia ogni giorno».

I gol, Malcore ci racconta: «Tra i tre il primo è stato il più bello, ma anche il secondo è stato abbastanza difficile. Il terzo è stato anche fortunato, il difensore si è scontrato con il portiere e la palla è entrata, altrimenti avrei sbagliato gol davanti alla porta. Sull’assist di tacco di Nzola? Ero sicuro di me, la palla era perfetta, ma ero stanco sinceramente, ho corso molto. Di solito stoppo e tiro, ma li ho calciato di prima. Comunque non è uscita di molto dai. Carletti ha fatto un gran gol si è girato bene.. c’ero pure io a fianco se non fosse andata – conclude sorridendo l’attaccante – comunque ci sono anche cose da migliorare, perchè nella vittoria abbiamo anche subito due gol».

Eppure Malcore si è fatto tanta panchina: «La squadra è composta da 30 giocatori, io mi alleno al massimo per essere pronto alla chiamata. Se arriva bene, altrimenti si continua a lavorare. Qui non ci sono titolari»

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy