Carpi, Mokulu: ”Io un gran lavoratore. Ora abbiamo la mente più libera”

Carpi, Mokulu: ”Io un gran lavoratore. Ora abbiamo la mente più libera”

Il suo secondo gol con la maglia del Carpi è valso il primo successo in campionato per la squadra biancorossa. Benjamin Mokulu vuole essere il trascinatore degli emiliani.

di Simone Giovanelli, @SimoGiovanelli
benjamin-mokulu-carpi

Il suo secondo gol con la maglia del Carpi è valso il primo successo in campionato per la squadra biancorossa. Benjamin Mokulu vuole essere il trascinatore degli emiliani. « Nelle ultime due gare abbiamo giocato con uno spirito diverso, il presidente è venuto a parlarci, c’è stato il cambio di allenatore e ci ha dato quello stimolo che ha fatto scattare qualcosa nelle nostre teste. Il gol? Ho visto che Arrighini poteva arrivare su quella palla e mi sono tenuto pronto, è una questione di feeling, non ho pensato a niente, ho tirato forte ed è andata bene»;

«E’ stato importante anche non subire gol, nello spogliatoio stamattina c’erano solo sorrisi e l’entusiasmo è importante. Fa la differenza avere la testa libera. Col nuovo mister stiamo lavorando bene bene bene, dobbiamo continuare così»;

Mokulu presenta sé stesso: «Per caratteristiche sono un gran lavoratore per la squadra, amo andare alla guerra e non fermarmi mai, per questo a volta non sono troppo lucido davanti alla porta. Ma il mio lavoro è far stancare i difensori avversari e dare sempre il 100%»;

La condizione fisica: «Ringrazio lo staff che mi ha dato il tempo di arrivare al 100%, ho giocato un po’ meno nelle ultime partire per arrivare pronto a gare come quella di ieri. Mi sono sentito bene fino al 90′, potevo scattare ancora. I prof fanno un grande lavoro, stiamo bene e anche nella testa siamo più liberi».

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy