Carpi opaco, Melchiorri salva i biancorossi: con la Cremonese è 1-1

Carpi opaco, Melchiorri salva i biancorossi: con la Cremonese è 1-1

Un inizio interessante, ma è la Cremonese a dominare la parte centrale della partita: al vantaggio di Scappini risponde il Carpi con la rete di Melchiorri

di Simone Giovanelli, @SimoGiovanelli

QUANTO MANCA MBAKOGU, DIETRO DISATTENZIONE FATALE – L’assenza di Mbakogu è una notizia negativa per il Carpi che contro la Cremonese deve quindi affidarsi ad un 4-4-1-1, con Garritano dietro l’unica punta Melchiorri. I due sono subito in partita, ma è pasciuti a trovare la prima conclusione del match, con un tiro a giro che esce di molto alla sinistra di Ujkani. Doppia occasione invece per gli ospiti, prima con il destro di Castrovilli controllato in uscita da Colombi, poi con il mancino di Sappini che sfiora l’incrocio dei pali. Al 13° l’episodio che potrebbe sbilanciare la gara verso i biancorossi: calcio di rigore sanzionato dal direttore di gara, Piscopo, per un tocco di mano seguito ad un calcio d’angolo. Sul dischetto si presenta Giorico, oggi titolare dopo l’infortunio rimediato ad Empoli, che si fa però incantare dall’estremo difensore. Si esalta quindi la squadra ospite che al 32esimo si porta in vantaggio: punizione alla sinistra dell’area emiliana, Pachonik si fa ingenuamente superare e Scappini batte Colombi sul suo palo. La reazione di poli e compagni c’è, ma è sterile e l’unica vera novità è il cambio Calapai-Concas, con il numero 26 uscito per infortunio alla caviglia ed il numero 7 di nuovo in campo dopo 5 mesi.

DUE FACCE: SENZA DUE PUNTE IL CARPI NON VA, MA SE ENTRA MALCORE.. –   Un Carpi che non esce del tutto dallo spogliatoio, la formazione di Antonio Calabro non sembra avere smaltito del tutto il rigore sbagliato ed il gol subito nella prima frazione. Si comincia con un colpo di testa di Ligi, che manca di poco la porta, ma poi sono un continuo susseguirsi di errori difensivi che rischiano di mettere ancora più in salita la gara. Calabro opta per due cambi, Verna per Giorico e Malcore per pasciuti.E’ il numero 9 a cambiare le sorti del match quando al 71esimo, un minuto dopo il suo ingresso, serve un assist per Melchiorri che in area batte Ujkani nello stesso angolo dove prima era stato superato Colombi. Con le due punte aumenta così la pericolosità dei padroni di casa che sfiorano il raddoppio con un bel destro al limite di Malcore, respinto in angolo dal portiere. Gli ultimi minuti sono però di difficoltà, la Cremonese torna ad alzarsi e in uno dei pochi contropiedi favorevoli il Carpi si vede ammonire Fabio Concas per una simulazione che ci lascia a dire il vero sorpresi. Sarebbe stato fallo al limite dell’area. Nulla di più nei quattro minuti di recupero, ma per quanto messo in campo, il Carpi si è guadagnato un punto d’oro.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy