Carpi, parità negli scontri diretti, si attende l’Udinese

Carpi, parità negli scontri diretti, si attende l’Udinese

La possibilità di parità di punti non è tanto remota: Carpi e Frosinone sono distaccati da una sola lunghezza, e gli scontri diretti sono in parità

IN CASO DI PARITA’ – Sono calcoli che si vorrebbe evitare di compiere, ma considerando l’imminenza del termine del campionato di Serie A, non possiamo astenerci dal fare due conti: parliamo sempre della possibilità che il Carpi si ritrovi a pari punti con una concorrente, lasciando quindi la scelta di chi salvare a fattori differenti dalla quantità di punti. La classifica avulsa prevede i risultati degli scontri diretti, la differenza reti negli stessi e la differenza reti generale. Come è messo il Carpi al momento?

PALERMO E FROSINONE – per ora i biancorossi sono sopra entrambe le rivali, ma distaccati solamente di uno e due punti. Il primo fattore di chiarimento in caso di parità sono gli scontri diretti: in entrambi i casi la parità è assoluta, considerando i pareggi col Palermo (2-2 al Barbera, 1-1 al Braglia) e col Frosinone (2-1 al Matusa, 2-1 al Braglia). Resta quindi la differenza reti generale, che ora come ora favorisce il Carpi, con una valore di -18, mentre si tratta di un -30 per il Frosinone e -32 per il Palermo.

Carpi Palermo
Carpi Palermo

UDINESE – Sopra al Carpi a soli 4 punti di distanza, c’è l’Udinese, sorpresa negativa della stagione. I Friulani, che hanno raggiunto i preliminari di champions nella stagione 2011-2012 ora lottano invece in fondo alla classifica. In caso di parità con il Carpi, gli scontri diretti sono per ora non valutabili. I favori sono comunque dalla parte del Carpi, vittorioso nella gara di andata (2-1 al  Braglia), ora in attesa del ritorno all’ultima giornata di campionato. La differenza reti generale al momento premia sempre i biancorossi (-19 per l’Udinese).

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy