Carpi, parla l’ex tecnico Vecchi ”C’erano aspettative diverse”

Carpi, parla l’ex tecnico Vecchi ”C’erano aspettative diverse”

L’intervista del Resto del Carlino all’ex allenatore di Carpi e Spal: ”Hanno un’ottima fase difensiva e sarà dura per entrambe trovare spazi. Vincerà chi la sbloccherà per primo”

Con l’avvicinarsi dell’incontro tra Carpi e Spal, derby cadetto, non poteva mancare l’opinione di un rispettabilissimo doppio ex. Raggiunto dai microfoni del Resto del Carlino, l’ex tecnico biancorosso Stefano Vecchi, ha raccontato il suo personalissimo derby, con un passato in entrambe le panchine e, nella Spal, anche da giocatore: «Sarebbe bello ci fossero tanti gol, ma Carpi e Spal hanno un’ottima fase difensiva e sarà dura per entrambe trovare spazi. Vincerà chi la sbloccherà per primo

Stupito di un Carpi fuori dal palyoff? – Direi di sì. Probabilmente ha pagato lo scotto di una retrocessione davvero incredibile, basta vedere i punti che hanno quest’anno le ultime 3 di A. Immagino che si fossero create delle aspettative in estate di un campionato da primi posti, considerando che era stata confermata l’ossatura della A. E forse questo è stato un peso

La promozione è ancora possibile? – I primi due posti sono lontani, ma se il Carpi dovesse entrare nei playoff sono certo che diventerebbe la squadra da battere. Lo dico perché so come si lavora a Carpi e sono certo che a maggio, quando gli altri saranno stanchi, il Carpi sarebbe al top della condizione»

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy