Carpi, Pasciuti: ”Un pareggio che brucia, ora guardiamo avanti”

Carpi, Pasciuti: ”Un pareggio che brucia, ora guardiamo avanti”

Le dichiarazioni di Lorenzo Pasciuti, giocatore del Carpi, intervenuto oggi nel post partita dello Stadio Cabassi, dopo il pareggio interno con il Cosenza.

di Simone Giovanelli, @SimoGiovanelli
pasciuti-carpi

Le dichiarazioni di Lorenzo Pasciuti, giocatore del Carpi, intervenuto oggi nel post partita dello Stadio Cabassi, dopo il pareggio interno con il Cosenza. Sua la rete che ha portato momentaneamente in vantaggio il Carpi.

«Un pareggio così a pochi minuti dalla fine ci brucia molto, sono episodi che magari negli anni scorsi ci giravano bene e adesso invece ci girano male – ha commentato il centrocampista – ma bisogna continuare a guardare avanti. Sapevamo che era una partita particolare perchè, con la classifica non delle migliori, era importante per entrambe. Il gol? Un bel colpo di tacco di Mokulu, io mi sono semplicemente staccato dietro e ho concluso appena ricevuto palla»;

Sui cambi e le difficoltà della ripresa: «Mokulu e Arrighini hanno fatto 70 minuti di sacrificio ed erano stanchi. I nostri cambi servivano a coprirci di più dietro, ma davanti non riuscivamo più a tenere palla. Sono errori che valuteremo in settimana con il mister. Noi volevamo vincere anche per i nostri tifosi, ma adesso non serve guardarsi indietro, guardiamo solamente avanti alla prossima partita».

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy