Carpi-Pescara, Castori alla vigilia: ”Nessun discorso, fuori gli attributi”

Carpi-Pescara, Castori alla vigilia: ”Nessun discorso, fuori gli attributi”

Le dichiarazioni della vigilia di Fabrizio Castori, tecnico del Carpi. L’allenatore va a caccia di un successo che potrebbe cambiare notevolmente la classifica biancorossa.

di Simone Giovanelli, @SimoGiovanelli
fabrizio-castori

Le dichiarazioni della vigilia di Fabrizio Castori, tecnico del Carpi. L’allenatore va a caccia di un successo che potrebbe cambiare notevolmente la classifica biancorossa. Ma giocatori e mister dovranno sperare anche nel passo falso delle dirette concorrenti: «

Vista la situazione di classifica, non ci sono tanti discorsi da fare, sappiamo che dobbiamo vincere tante partite da qui alla fine per centrare il nostro obiettivo ma dobbiamo affrontare una gara alla volta e adesso pensare al Pescara, stringendo i denti e tirando fuori le caratteristiche che deve avere una squadra in cerca dei tre punti. Serve serenità ma non quel nervosismo che può compromettere le giocate. È il momento di tirare fuori gli attributi»;

Rientra Cissè, ancora dubbi per Mustacchio: «In questa settimana abbiamo recuperato Cissè, mentre mi tengo le ultime 48 ore per valutare Mustacchio e Concas. Lunedì non devono mancarci testa, determinazione e concentrazione. La condizione della squadra è buona, giocando in notturna farà meno caldo e il ritmo può essere più alto ».

Il Pescara: « E’ una squadra che dopo aver lottato per la A diretta ora lotta per i Play-off. Hanno uno dei centrocampo più forti della categoria, con giocatori come Brugman e Memushaj e attaccanti rapidi come Mancuso che è il vice-capocannoniere del campionato. Dobbiamo essere bravi a togliere al Pescara i tempi di gioco».

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy