Carpi, Saber: ”Obiettivo salvezza, molto dipenderà dalle ultime gare dell’anno”

Carpi, Saber: ”Obiettivo salvezza, molto dipenderà dalle ultime gare dell’anno”

Alla sua prima stagione con la maglia del Carpi, Saber Hraiech, ha collezionato 10 presenze in campionato ed una in Tim Cup, per un totale di 702 minuti

Alla sua prima stagione con la maglia del Carpi, Saber Hraiech, ha collezionato 10 presenze in campionato ed una in Tim Cup, per un totale di 702 minuti. Ex Piacenza, il centrocampista sta vivendo la sua prima esperienza in Serie B con prestazioni altalenanti ed un’unica nota negativa, nel cartellino rosso rimediato al Cabassi contro il Foggia: «Sono arrivato ad agosto con la squadra già ben impostata. – le parole del centrocampista oggi in conferenza – Ci ho messo un po’ ad entrare nei meccanismi del mister e dopo due mesi buoni giustamente ho trovato anche la panchina perchè c’era chi meritava di più. Ora sto tornando a giocare, sperando id continuare su questa strada». Sulla trattativa che lo ha portato in biancorosso: «Mi aveva chiamato il mio procuratore parlandomi dell’interesse del Carpi. In una settimana si è chiuso tutto e ringrazio la società di avermi permesso di militare in Serie B. Un campionato che ho trovato come mi aspettavo, molto difficile e con squadre importanti. Non è come la Lega pro, bisogna commettere molti meno errori. Saber? In realtà è il mio nome, ma il cognome è sempre stato un po’ difficile da pronunciare e per semplificare ho sempre tenuto il nome sulla maglia».

Sul campionato del Carpi: «Abbiamo trovato una bellissima vittoria contro il Parma ed un buon punto ad Avellino. Ad Empoli troveremo una squadra davvero forte sotto tutti gli aspetti, come sempre daremo il massimo. Alzare l’asticella? Cercheremo di battagliare con tutti e vincere il più possibile. Empoli ha attaccanti come Caputo e tanti altri giocatori importanti, dovremo pressarli alti ed evitare qualsiasi concessione. Dovremo invece fargli male con le ripartenze di Jerry e di chi lo affiancherà».

Obiettivo stagionale, Saber vede la meta salvezza, ma le ultime gare di dicembre possono aumentare le ambizioni di squadra: «L’obiettivo sono i 50 punti il prima possibile. Facendo qualche punto in più in queste ultime partite forse potremo rientrare dalla sosta pensando di potere ottenere anche qualcosa di più. Vedremo come andranno le ultime gare dell’anno».

Il ruolo in campo: «Il mister dove mi mette io gioco sempre al massimo, mi ha provato come regista che faccio volentieri, ma a piacenza ho sempre fatto l’interno di centrocampo. Sono pronto a giocare dovunque»

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy