Carpi-Samp, le pagelle: Belec il miracoloso

Carpi-Samp, le pagelle: Belec il miracoloso

La pagelle della nostra redazione per la sfida del Braglia: Carpi-Samp 2-1 ecco i migliori ed i peggiori

di Redazione CCN, @CarpiCalcioNews
Carpi Sampdoria 2-1

Il Carpi si aggiudica la seconda vittoria consecutiva, portando in cassa altri 3 punti preziosi. Dopo il 2-1 rifilato alla Sampdoria, la classifica si trasforma leggermente, ed ora i biancorossi si piazzano al terzultimo posto superando il Frosinone. La gara di ieri ha messo in mostra la crescita di squadra ed individui, soprattutto nel reparto difensivo. Ancora qualche ombra in attacco (Mbakogu ha segnato su rigore), ma, come afferma Castori, l’importante è segnare, che sia un attaccante o un difensore. Queste le pagelle dei migliori e peggiori secondo la nostra redazione:

MIGLIORI

Belec (Carpi) 8: il miracoloso, cancella le speranze della Sampdoria con una doppia parata strepitosa. Si supera nuovamente in un’altra occasione nella ripresa e prende il comando della fortuna, facendo sbattere sulla traversa (Cassano nel primo tempo) e sul palo (Fernando nel secondo tempo) gli unici tiri mancati. Lontanissimo dal Vid di inizio stagione.

Romagnoli (Carpi) 7: difensore e portiere si prendono i voti migliori. Il reparto arretrato è stato infatti il più preciso e Simone si prende sulle spalle buona parte dei meriti. Cassano non è certo Bacca, ma la qualità ed i colpi di classe possono essere fatali quanto uno scatto. Più difficile il lavoro su Eder. Incredibile il suo salvataggio nei secondi 45 minuti con una scivolata ai limiti del regolamento. Non mancano però alcuni difetti, come il retropassaggio verso Gagliolo, marcato stretto dall’avversario, che costringe il compagno a rinviare il pallone.

Correa (Sampdoria) 6,5: il goal del pareggio è il completamento di una azione da manuale. La sua gara è interessante e lui è forse il giocatore doriano più pericoloso.

PEGGIORI

Fernando (Sampdoria) 5,5: Ingenuo nell’atterrare Di Gaudio in area di rigore. Mezzo voto in più per il palo nel secondo tempo che poteva cambiare la partita.

Zukanovic (Sampdoria) 5,5: Non imposta l’azione come dovrebbe, e manca di marcatura su di Lollo che nel primo tempo riesce a trovare tempo e spazio per spiazzare Viviano

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy