Carpi, senti Poli: “Dobbiamo essere determinati e fare un bel campionato”

Carpi, senti Poli: “Dobbiamo essere determinati e fare un bel campionato”

Il capitano del Carpi ha parlato in conferenza stampa in vista della prima gara di campionato contro il Novara

di Luigi Magliano

Nel pomeriggio il capitano del Carpi, Fabrizio Poli, ha tenuto una conferenza in vista della prima giornata di campionato contro il Novara:

Abbiamo cambiato tanti giocatori quest’estate e stiamo assimilando i concetti del mister per rendere al meglio. Ci siamo rodati in Coppa Italia, ma ora cominciano le partite con i punti in palio e dovremo essere ancora più determinati. Sono andati via tanti ragazzi splendidi con cui abbiamo condiviso vittorie e sconfitte. Siamo rimasti in pochi della nucleo storico ma stiamo facendo capire ai nuovi, che sono tutti bravi ragazzi, come bisogna lavorare nel Carpi per fare un bel campionato

Poli ha commentato poi sull’obiettivo in classifica: “Credo che sarebbe molto soddisfacente mantenere la categoria. La squadra è diversa, ci stiamo conoscendo e come obiettivo puntiamo ai 50 punti, poi vedremo se saremo in grado di andare oltre. Un passo alla volta con grande umiltà. Penso” – continua il capitano biancorosso – “che questa Serie B sarà la più combattuta degli ultimi anni. Ci sono club blasonati e altre squadre con grandi organici, quindi sarà una battaglia lunga e difficile sia per il primo posto che per i play-off e i play-out. Vedo il Palermo favorito per la rosa che ha a disposizione”

Sulla propria posizione di capitano, Poli ha commentato: “La fascia è una grossa responsabilità, ringrazio la società per questa decisione. Cercherò di onorarla come hanno fatto altri miei compagni, in primis Porcari e Bianco. Pasciuti è come se ce l’avesse, perchè la merita più di me la fascia; è qui da più tempo e ha stabilito un record storico per il calcio italiano. Poi c’è Jerry Mbakogu che ha iniziato la stagione con grande carica. E’ un trascinatore. Non solo sa tenere da solo il peso dell’attacco, ma sa anche combinare con un compagno di reparto. Con lui, Nzola e Malcore abbiamo un attacco che darà fastidio alle difese avversarie”.

Infine un commento sul primo match stagionale: “Conosco bene il Novara perchè è la mia ex squadra, ha giocatori importanti per questa categoria in ogni reparto. In attacco c’è Sansone che può spostare gli equilibri senza dimenticare Macheda che alla fine dello scorso campionato ha fatto molto bene. Sarà una partita complicata ma vogliamo partire con il piede giusto”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy