Carpi, si presenta Cissè: ”La classifica non rispecchia il nostro lavoro. Crediamo nella salvezza”

Carpi, si presenta Cissè: ”La classifica non rispecchia il nostro lavoro. Crediamo nella salvezza”

Tra gli ultimi acquisti della sessione di gennaio di calciomercato, Karamoko Cissè si è presentato oggi all’ambiente biancorosso. L’attaccante ha un solo obiettivo: gol per la salvezza.

di Simone Giovanelli, @SimoGiovanelli
karamoko-cisse-carpi-conferenza

Tra gli ultimi acquisti della sessione di gennaio di calciomercato, Karamoko Cissè si è presentato oggi all’ambiente biancorosso. L’attaccante ha un solo obiettivo: segnare gol pesanti per raggiungere la salvezza. «Come in ogni aspetto della vita, le cose bisogna volerle. Chi ci dovesse vedere lavorare, penserebbe che questo gruppo non merita questa classifica. Dobbiamo lavorare come stiamo facendo, metterci ancora più cattiveria perchè la squadra ci crede e ha voglia di salvarsi e sono convinto che con questo gruppo ce la faremo»;

Il passato di Cissè e il ruolo in campo: «Sono arrivato in Italia a 12 anni e ho sempre vissuto in un paese in provincia di Bergamo, Petosino, dove ho cominciato a giocare all’oratorio. Da lì ho fatto tutta la trafila nelle giovanili dell’Atalanta dove ho avuto anche l’occasione di fare 3 presenze in A, poi sono stato all’Albinoleffe in B e in C e poi ho girato un po’. Mi considero ormai italiano, sono qui da 19 anni. Tatticamente ho sempre fatto la punta centrale tranne negli ultimi due tra anni che ho giocato attaccante esterno». 

Eppure il Carpi aveva lottato in A e per la A: «La finale col Benevento da avversario? In questi anni il Carpi ha sempre fatto campionati di vertice, con anche un anno in A, e fa un po’ strano adesso vedere il Carpi in basso. Ci sono annate così, vedendo come lavorano i ragazzi viene da chiedersi come sia possibile questa classifica, ma adesso sta a noi venirne fuori».

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy