Carpi-Torino 2-1 Quella che non si dimentica

Carpi-Torino 2-1 Quella che non si dimentica

Carpi Torino 2-1

E’ terminata dopo 5 minuti di recupero l’anticipo della settima giornata di campionato tra Carpi e Torino. Una partita di poco conto per la maggioranza del tifo italiano, ma qualcosa di importantissimo per quei 60 mila abitanti della città emiliana che da soli potrebbero riempire San Siro. Si tratta della primissima vittoria in Serie A per i carpigiani, che salgono così a quota 5 punti in classifica (pari con la Juventus, se volessimo fare gli splendidi). Una partita segnata dal forte equilibrio, con più Carpi nei primi 25 minuti e parecchi errori in disimpegno dei granata. Non molte le occasioni nella prima fazione, se non una per squadra. Molto fallosi gli 11 di Ventura nella fascia comandata da Gabriel Silva, arrivando a regalare 3 punizioni consecutive dalla stessa zona, che però Fedele non ha saputo sfruttare. E’ nella ripresa che la partita si sblocca: nonostante l’inizio con il copione simile ai primi 45 minuti, questa volta è il Torino a spingere di più. C’è poco da fare però, i tiri non beccano lo specchio della porta, e quando lo fanno Belec si fa trovare sempre pronto (ottima prestazione la sua). Al 54esimo Gabriel Silva mette a segno la sua prima rete in biancorosso, dopo aver colpito dapprima il palo e poi l’estremo difensore granata Padelli (quindi secondo le norme della Lega verrà assegnato l’autogoal). Non sufficientemente contenti, gli emiliani raddoppiano con un gran colpo di testa di Matos (che non riesce ad esultare, fermato dai crampi), su assist di Borriello, fino a li spento e con poca iniziativa. Pochi secondi dopo la difesa del Carpi regala il rigore del 2-1 a Maxi Lopez, che dal dischetto non sbaglia (Belec indovina l’angolo ma non arriva sul pallone). Finisce 2-1, con la gioca incontenibile per il Carpi e la frenata insperata del Toro che si gode comunque il secondo posto.

Simone Giovanelli

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy