Castori senza giri di parole: ”Carpi troppo vulnerabile, sconfitta meritata”

Castori senza giri di parole: ”Carpi troppo vulnerabile, sconfitta meritata”

Queste le dichiarazioni di Fabrizio Castori, allenatore del Carpi sconfitto nel match dello Stadio Cabassi contro il Livorno.

di Simone Giovanelli, @SimoGiovanelli
fabrizio-castori

Queste le dichiarazioni di Fabrizio Castori, allenatore del Carpi sconfitto nel match dello Stadio Cabassi contro il Livorno. «Abbiamo sbagliato la partita e l’approccio alla gara. Nel primo tempo siamo anche riusciti a pareggiare con un bel gol e a finire in crescendo col palo di Machach, ma nella ripresa è mancata la giusta intensità, aldilà dei cambi forzati di Di Noia e Piscitella. Abbiamo dimostrato che siamo vulnerabili se ci mancano le nostre caratteristiche, che sono quelle del ritmo e dell’intensità per tutta la gara. È una sconfitta meritata, non ha funzionato nulla»;

Sulle scelte tecniche ed i cambi obbligati: «All’inizio ho voluto dare continuità alle scelte fatte nelle ultime partite, con quei due-tre cambi obbligati per la condizione di qualcuno. Quando Di Noia si è fatto male, Concas ha provato il riscaldamento ma non stava bene e così ho inserito Piscitella che però ha poi chiesto il cambio a sua volta. Abbiamo finito con quattro attaccanti, altre volte come col Benevento è andata bene, ma oggi non ha funzionato niente. Posso anche mettere dieci attaccanti, ma se non c’è cattiveria… È stato un crollo generale, ora dobbiamo rimboccarci le maniche per ripartire contro il Venezia».

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy