Disastro Carpi: vince il Frosinone, espulso Mbakogu

Disastro Carpi: vince il Frosinone, espulso Mbakogu

La formazione di Fabrizio Castori non ha la forza di ribaltare lo svantaggio maturato nel primo tempo: Frosinone-Carpi termina 1-0 con l’espulsione di Mbakogu nel finale

di Simone Giovanelli, @SimoGiovanelli

BERETTA E MBAKOGU – Sono le novità di formazione di questo sabato pomeriggio in casa Carpi. Fabrizio Castori sceglie di fronteggiare il Frosinone con i due attaccanti in campo dal primo minuto ed il conseguente abbassamento di Lorenzo Lollo sulla mediana. L’assetto pare comunque non modificare l’atteggiamento biancorosso, sempre all’opera sui lanci lunghi ed ancora colpevole di qualche sbavatura difensiva. Il Frosinone fa la partita, e trova il vantaggio al 19evismo, quando il cross dalla sinistra di Soddimo – uno dei migliori – trova il colpo di testa vincente di Emanuele Terranova, alla prima di stagione con la maglia dei laziali. Un peccato, perchè il Carpi aveva cercato di smuovere la sua gara sfruttano la forza fisica di Mbakogu, che prima di testa manca lo specchio della porta, poi con il pressing porta Krajnc a perdere la palla in favore di un Beretta per nulla reattivo davanti al portiere. Era solo, ma l’estremo difensore lo anticipa. prima del duplice fischio a sancire l’ora dell’intervallo c’è spazio per la punizione dal limite di Soddimo che colpisce la traversa. Bel Frosinone, Carpi bruttino, ma la gara è ancora aperta.

CAMBI E CARTELLINI – La situazione cambia leggermente. Non ci sono cambi nei due schieramenti, se non nell’atteggiamento del Carpi, leggermente più votato all’attacco. Un accenno solo, perchè gli errori di impostazione non mancano ed il Frosinone mette in mostra tutta la sua superiorità. Il numero di cartellini gialli del Carpi è di cinque, segno di un incessante nervosismo in campo, in particolare tra Gagliolo e Dionisi. Jerry Mbakogu ci prova con un colpo di testa nella fase iniziale del secondo tempo, la palla sfiora la rete. Detto questo, il Carpi non conta più occasioni reali per ritrovare il gol. I cambi, Jelenic, Lasagna e Bifulco, non modificano le dinamiche della gara. Nel finale il tutto è peggiorato dal secondo giallo a Jerry Mbakogu che viene quindi cacciato dal campo con un cartellino rosso. Bianca la maglia del Carpi, rosso il cartellino a Mbakogu, nero il periodo della squadra emiliana. Con la sconfitta di Frosinone la zona play out si avvicina ancora.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy