Entella, vendetta Catellani: l’ex Biancorosso stende il Carpi 2-0

Entella, vendetta Catellani: l’ex Biancorosso stende il Carpi 2-0

La partenza decisamente positiva del Carpi viene ribaltata nella ripresa dalla Virtus Entella: a punire i biancorossi ci pensano Francesco Caputo e l’ex Andrea Catellani

di Simone Giovanelli, @SimoGiovanelli

RETI INVIOLATE, MA IL CARPI E’ IN FORMA – L’intensità è una delle migliori armi del Carpi, abituato a mettere la gara sul piano fisico per dominare l’avversario. La gara del Comunale di Chiavari inizia nel segno degli emiliani, oggi con la divisa rossa, che non permettono ai padroni di casa di costruire il gioco. Si parte con una punizione di Kevin Lasagna, con palla centrale e facile per Iacobucci. Fedato, Beretta, Lollo ed ancora Lasagna spaventano i liguri, ma Iacobucci blocca tutto, od almeno i palloni indirizzati verso la porta. Occasionissima quella di KL15 al 18esimo quando riceve la sfera a centro area grazie ad un ottimo passaggio di Letizia. Lasagna manca però l’appuntamento con il pallone. La prima parata di Belec è su Tremolada al 22esimo, poi molti ribaltamenti di fronte e la chiusura dopo 1 minuto di recupero. Pareggio giusto, ma il vantaggio del Carpi non sarebbe stato del tutto immeritato.

CAMBIA LA DINAMICA – Il gioco passa dai piedi ospiti a quelli di casa e l’Entella comincia a fare sua la partita. Il Carpi c’è, le occasioni per fare male anche, ma davanti manca sempre il tocco finale per concludere in rete l’azione ed allora è la Virtus a concretizzare. La rete arriva al 58esimo con la prima occasione da rete dei liguri, firmata nel migliore dei modi da Francesco Caputo. Non ci voleva e Castori non ci sta: il tecnico toglie Fedato ed inserisce Di Gaudio, sperando nella sua freschezza. Fiducia non ripagata, con l’assenza dei biancorossi dalla trequarti avversaria. Secondo cambio per il Carpi, con Bifulco che subentra a Seck. Non conta, è l’Entella a decidere le sorti della gara, così il raddoppio non si fa attendere. Chi lo segna? L’ex Catellani. Non si spegne la partita del Carpi, ma l’umore è sotto i tacchetti ed il tempo scorre verso il termine. Lasagna trova in verità una rete, ma l’arbitro annulla per fuorigioco. Occasione subito pareggiata con il 3-0 siglato da Sini – entrato al posto di Catellani – ma ancora annullato per posizione irregolare. Basta il 2-0 per sancire il successo della Virtus Entella. Carpi ottimo nel primo tempo, ma la ripresa è da cancellare.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy