Carpi, Bonacini “Cambiati radicalmente rispetto a dicembre”

Carpi, Bonacini “Cambiati radicalmente rispetto a dicembre”

Prima di Fiorentina-Carpi il patron biancorosso Bonacini parla del mercato appena chiuso e della sfida contro i viola

Stefano Bonacini - Carpi

A poche ore dal match del Franchi, Fiorentina-Carpi, la redazione di ViolaNews ha contattato l’amministratore delegato del Carpi, Stefano Bonacini, per avere un commento sulla gara e sul momento del Carpi e dei viola.

Sorpreso della crescita del Carpi?: “Volevamo invertire una situazione non positiva ed il mercato è stato mirato a questo obiettivo. Siamo contenti del cambio di rotta, era quello che ci aspettavamo. Anche se ovviamente non avevamo certezze. Stasera al Franchi si presenterà una squadra cambiata radicalmente rispetto a dicembre, con lo spirito combattivo che ci ha sempre contraddistinto. Una squadra di corsa e aggressiva, che rappresenta il calcio dei nostri ultimi anni”.

La fine del rapporto con Matos: “Nel riassetto della squadra Matos era una figura importante, ma il mister aveva bisogno di giocatori con altre caratteristiche per attuare i suoi schemi. Abbiamo contattato la Fiorentina per dire che era un peccato non fare giocare un ragazzo con le sue qualità, così abbiamo trovato un accordo. Matos è un bravo ragazzo, non meritava un trattamento di esclusione”.

La Fiorentina: “Tutti subiscono un calo fisiologico, dei momenti di leggera flessione. I viola hanno qualche punto in meno rispetto alla media della prima parte di stagione, ma sono comunque vivi. Temo la Fiorentina così come la temevo prima. Il mercato? Avranno sicuramente fatto i loro calcoli, io posso guardare solo in casa mia. Certo è che andare ad intaccare una squadra che va bene non è il massimo”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy