Furia Bonacini: “Ho finito la pazienza. Niente vacanze. Se serve in ritiro anche fino a giugno”

Furia Bonacini: “Ho finito la pazienza. Niente vacanze. Se serve in ritiro anche fino a giugno”

Tutta la rabbia e la delusione espresse dal patron del Carpi Stefano Bonacini. L’Ad pretende una inversione di rotta.

di Redazione CCN, @CarpiCalcioNews

Tutta la rabbia e la delusione espresse dal patron del Carpi Stefano Bonacini. L’amministratore delegato pretende una inversione di rotta e le sue parole, espresse sulle colonne de Il Resto del Carlino, confermano la sconfitta di Palermo come goccia che ha fatto traboccare il vaso: «Sono stanco di questi atteggiamenti – ha affermato il patron – e comportamenti come quello avvenuto in un noto bar del centro non li tollero più. I bonus sono finiti. La squadra da oggi è in ritiro di “redenzione”, se serve anche fino a giugno»;

Stefano Bonacini prosegue: «Ho finito la pazienza. E il ritiro, scrivetelo pure, è di “redenzione”. Ho detto ai giocatori di non prenotare le vacanze, perché se continua così le loro ferie saranno a Carpineti. Questi signorini da “ics” euro al mese non la passano liscia. Purtroppo a pagare sono tutti, anche quelli, e sono tanti, soprattutto fra i nuovi, che non hanno colpe e ci danno alla morte in campo. Ma in questi casi, come a scuola, si fa gruppo».

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy