Ganz risponde a Letizia: Verona-Carpi 1-1, playoff ancora possibili

Ganz risponde a Letizia: Verona-Carpi 1-1, playoff ancora possibili

La giocata da numero 9 di Gaetano Letizia mantiene il Carpi in avanti fino all’80esimo: poi il pareggio di Ganz per il Verona, ma i playoff tornano ad essere una possibilità concreta

LETIZIA FA IMPAZZIRE IL CARPI – Il primo tempo allo Stadio Bentegodi sembra qualcosa di competenza esclusiva del Verona, abile nello sfruttare quello che è il bomber della squadra e dell’intero campionato cadetto, Giampaolo Pazzini. L’attaccante gialloblu si scontra però con una difesa non bellissima ma efficace, e soprattutto con un Vid Belec in ottima forma. I primi 20 minuti vedono una sola squadra in campo, con Fabrizio Castori che chiede più spinta a Totò Di Gaudio e maggiori collegamenti tra il centrocampo e le due punte Mbakogu e Lasagna. La squadra sembra recepire e dopo un paio di occasioni pericolose trova un vantaggio incredibile: Bianco si destreggia sulla trequarti, serve Di Gaudio che a sua volta scarica su Gaetano Letizia. Il numero 3 dimentica di essere un difensore e spara di potenza dal limite dell’area cogliendo lo spazio al di sotto dell’incrocio dei pali. Incredulo lo stesso Letizia che porta così in vantaggio la formazione emiliana. E il parziale non è l’unica notizia buona di giornata: al momento anche la Ternana è in vantaggio 2-1 sulla Spal, il Benevento si è portato sull’1-0 col Frosinone. Vantaggio Cittadella e pareggio del Perugia.

GANZ ROVINA LA FESTA – Come ad inizio gara, è il Verona a partire con il coltello fra i denti, considerando anche il pareggio del Frosinone a Benevento che garantirebbe l’aggancio dei ciociari in classifica proprio sull’Hellas. I veneti sono pericolosissimi e devono ancora fare i conti con un Belec non impeccabile, ma sempre efficiente. Il Carpi torna a mostrarsi in avanti intorno al 65esimo con un tiro di Kevin Lasgana deviato in angolo. Segue un Verona inferocito, ma intestardito, che in realtà riesce anche a trovare la rete con Pazzini, annullata però per fuorigioco. Ci prova anche Ferrari di testa su calcio d’angolo con la palla che esce di un soffio a lato della porta di Belec. Sono tanti gli errori sotto porta dei veneti, non sbaglia però Ganz all’81esimo quando riceve il traversone dalla destra di Siligardi ed approfitta della svista di Struna, subentrato a Mbakogu, per battere Vid Belec. Comincia così la gara difensiva del Carpi, che si chiude completamente nella sua metà campo e regge fino al termine dei tre minuti di recupero. Un pareggio interessante anche per il Verona, perchè da Benevento giunge la notizia del sorpasso dei campani sul Frosinone.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy