Il Carpi si ferma sul palo: con la Pro Vercelli è 0-0

Il Carpi si ferma sul palo: con la Pro Vercelli è 0-0

Dopo un primo tempo dominato dalla noia, il Carpi si sveglia nella ripresa riproponendo il modulo a due punte: tante occasioni non bastano a sfornare il vantaggio. Il palo blocca le speranze emiliane

NULLA DI FATTO – E’ un primo tempo avaro di emozioni quello in scena allo Stadio Cabassi: sul campo del Carpi si affrontano i biancorossi e la Pro Vercelli in una sfida che storicamente non concede molti gol. Sono i padroni di casa ad iniziare meglio, con una doppia occasione capitata sui piedi di Bianco. Un tiro dalla distanza respinto dal portiere in calcio d’angolo, ed una seconda conclusione da fuori sugli sviluppi dello stesso. Le redini del gioco passano poi sulle gambe della Pro Vercelli, pericolosa prima con una punizione di Aramu in cui si supera nella parata Vid Belec, poi con alcune mischie in area risolte a fatica dalla difesa e dalll’estremo difensore biancorosso. Anche Letizia prova il tiro dalla distanza, ma Provedel respinge. Fabrizio Castori decide di smuovere la squadra, e opta per alcuni cambiamenti in mezzo al campo: Fedato si posiziona alle spalle di Mbakogu, Concas sulla corsia destra di centrocampo e Letizia sulla sinistra. Senza recupero, il primo tempo si chiude sullo 0-0.

SUPER LASAGNA, ASSEDIO A VUOTO – Dopo i cambi tattici in mezzo al campo, Castori si gioca anche la prima sostituzione, inserendo Lasagna per Fedato e passando così al 4-4-2. KL15 è subito protagonista di una cavalcata sulla sinistra con inserimento in area e tocco leggero a superare il portiere. La palla sfiora il palo. Subito dopo ancora Kevin Lasagna si immola sulla sinistra e mette in mezzo un pallone teso ottimo per Concas che tocca quanto basta per colpire il palo. Sulla respinta, ancora il numero 7 alla conclusione ravvicinata, colpendo però il portiere. Il Carpi vuole il gol, ma imprecisione e sfortuna negano la gioia ai biancorossi. Anche Provedel ci mette del suo, compiendo un miracolo sul tiro potente da dentro l’area di Gaetano Letizia. C’è invece il rischio Beffa quando al 70esimo Bani a pochi passi dalla porta spara troppo alto. Il finale è un totale assedio, con gli ospiti ormai focalizzati sulla perdita di tempo. Inutili i 5 minuti di recupero e l’ingresso di Beretta, il Carpi non riesce a trovare la via del gol. Termina 0-0.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy