Male Carpi: troppi errori, l’Ascoli vince 2-0

Male Carpi: troppi errori, l’Ascoli vince 2-0

Un Carpi dominatore del campo, ma se non fai goal non vinci: due errori difensivi regalano all’Ascoli il 2-0 finale

FULMINE A CIEL SERENO

Il Carpi a casa sua può essere imbattibile, ma nella giornata serena dello Stadio Cabassi il goal inziale degli ospiti è un fulmine a ciel sereno. Orsonlini approfitta di una distrazione della difesa per colpire (in fuorigioco?) i biancorossi a sangue freddo. Vantaggio frettoloso dell’Ascoli, che al 4° minuto si porta sull’1-0. E come spesso accade, un goal troppo precoce rishcia di servire poco alla causa, difatti il Carpi aggredisce la porta ospite per tutti i restanti 41 minuti più recupero (3). Di Gaudio, Lasagna, Lollo, Romagnoli, sono moltissime le occasioni per il Carpi, che effettivamente domina la gara, ma resta in svantaggio fino allo scadere della prima frazione.

ERRORACCIO DIFESA

Fotocopia del primo tempo, il Carpi parte bene, ma un errore (diciamo anche orrore) difensivo regala subito il raddoppio agli ospiti. Retropassaggio sbagliato, Belec superato in pallonetto e Orsolini fa 2-0. Poi è un arrembaggio biancorosso. Castori inserisce Catellani e Bifulco, passando al 4-4-2, ma la sfera non si decide ad entrare. Poca cattiveria davanti, l’Ascoli non fa nulla ma nemmeno subisce goal. 5 minuti di recupero alimentano le speranze del Carpi, prima di rimontare, poi di pareggiare, ma alla fine non arriva nemmeno il goal della bandiera. Brutto stop casalingo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy