Melchiorri, firma da 3 punti: Carpi-Spezia 2-1

Melchiorri, firma da 3 punti: Carpi-Spezia 2-1

Tutto nella ripresa, un Jerry Mbakogu che si rende protagonista con gol e assist: il Carpi si conferma tabù per lo Spezia e si gode la prima rete di Melchiorri

di Simone Giovanelli, @SimoGiovanelli

ROVESCIATA MBAKOGU, COLOMBI PROTEGGE – Equilibrio nel primo tempo di Carpi-Spezia: le due squadre non riescono a far male all’avversario, nonostante alcune occasioni importanti per entrambe le compagini. Colombi viene chiama ad un paio di interventi in respinta, mentre Di Gennaro si spaventa quando Mbakogu manca di poco la porta con una bellissima rovesciata. Il nigeriano e il neo biancorosso Federico Melchiorri, hanno il potenziale per fare malissimo ai liguri, ma peccano nelle cose semplici, cercando troppo spesso la giocata di finezza. Nel finale di primo tempo occasionissima per il numero 10 degli emiliani che tocca di testa in area piccola trovando però la respinta dell’estremo difensore. Un tiro da fuori di Verna, alcune belle cavalcate sulla destra di Calapai e pachonik e l’ammonizione a Ligi chiudono la cronaca della prima frazione.

BOTTA E RISPOSTA – Senza grinta la prima mezzora della ripresa. Difficile appassionarsi a quanto accade in campo, con le squadre che faticano e non poco ad arrivare nell’area avversaria e danno il via alla sagra dei passaggi sbagliati, spesso fuori misura od anticipati. Un tiro di pessina rischia di rompere presto l’equilibrio, con Simone Colombi completamente spiazzato mentre osserva la sfera uscire di poco alla sua sinistra. E’ poi un botta e risposta tra Mbakogu e Terzi ad animare il Cabassi intorno alla mezzora: prima il calcio di punizione dalla sinistra, in favore del Carpi, che nell’area piccola Mbakogu trasforma nell’1-0. Segue l’immediato pareggio di Terzi, siglato di testa sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Gioia spezzata per il pubblico di casa che ha però modo di tornare a gioire 6 minuti dopo. Una doppia gioia, complice l’autore del 2-1 biancorosso che sulla schiena porta il cognome ‘Melchiorri’: suo il gol con tocco sotto illuminato dall’assist di Mbakogu. Lo stesso nigeriano avrebbe anche l’opportunità di chiudere i conti, ma a tu per tu con il portiere, pressato dal recupero di due difensori, coglie una clamorosa traversa.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy