Napoli-Carpi, le pagelle del San Paolo

Napoli-Carpi, le pagelle del San Paolo

Ecco le pagelle di Napoli-Carpi: i migliori ed i peggiori della sfida del San Paolo

Napoli Carpi

La partita di Napoli che ha visto gli azzurri superare a fatica un solido Carpi, ha avuto come protagonisti anche l’arbitro Doveri ed i suoi 5 assistenti, colpevoli da avere commesso errori di una certa gravità, sfavorendo entrambe le formazioni. Restano comunque le prestazioni delle squadre che, disattenzioni direttive a parte, hanno interpretato in maniera opposta la gara. Il Napoli ha compiuto una partita d’attacco ma paziente, mentre il Carpi ha espresso un gioco difensivo e pronto a rilanciarsi in contropiede. Queste sono le pagelle per i migliori ed i peggiori del match secondo la nostra redazione:

MIGLIORI

Callejon (Napoli) 6,5: Nessun goal e nessun assist, ma è il giocatore più in forma della squadra, forse anche più del capocannoniere Gonzalo Higuain. Un rigore negato nel primo tempo ed un goal regolare annullato nella ripresa gli valgono più che la sufficienza.

Koulibaly (Napoli) 7: Probabilmente il migliore in campo, solido in difesa e propositivo in attacco. I fischi dell’Olimpico nella partita precedente non lo hanno minimamente condizionato e contro il Carpi si guadagna anche il penalty decisivo.

Letizia (Carpi) 6,5: Voleva mettersi in mostra davanti alla sua squadra del cuore e di fronte al suo ex direttore Cristiano Giuntoli. La prestazione è molto buona, anche se pecca di alcuni atti di egoismo che lo vedono perdere il pallone in zone decisamente pericolose.

PEGGIORI

Mancosu (Carpi) 5: davanti è spesso solo, ma il suo gioco non è degno della sufficienza, ed alcuni errori in fase offensiva fanno gridare il pubblico biancorosso.

Daprelà (Carpi) 5,5: Più che evidente la sua trattenuta su Koulibaly che regala il rigore della partita. La difesa aveva retto più che bene fino a quel momento. Un solo errore ma imperdonabile.

Valdifiori (Napoli) 5,5: entra titolare al posto di Jorginho ma non è all’altezza delle aspettative di Sarri e del Napoli. Meno brillante del solito, manca di costruire le geometrie richieste dall’allenatore.

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy