Palermo-Carpi, Castori: ”Dobbiamo essere razionali. La matematica ancora non ci condanna”

Palermo-Carpi, Castori: ”Dobbiamo essere razionali. La matematica ancora non ci condanna”

Le dichiarazioni dell’allenatore del Carpi Fabrizio Castori, alla vigilia dell’incontro dello Stadio Barbera di palermo. Vigilia resa ancora più difficile dalle vicende esterne al campo.

di Simone Giovanelli, @SimoGiovanelli

Le dichiarazioni dell’allenatore del Carpi Fabrizio Castori, alla vigilia dell’incontro dello Stadio Barbera di palermo. Vigilia resa ancora più difficile dalle vicende esterne al campo. «La Società ha preso provvedimenti che condivido. Quando c’è un errore, è giusta una sanzione. Non penso che questa situazione possa creare problemi con i tifosi» le parole del tecnico che ha proseguito parlando del match di domenica pomeriggio. «Andiamo a Palermo con lo spirito giusto, tutte le partite per noi rappresentano una finale e, con tutto il rispetto e la massima considerazione per il Palermo, non importa quale sia l’avversario. Siamo esclusivamente concentrati su noi stessi. Non dobbiamo inventarci nulla, siamo in una buona condizione di forma generale per giocarci al massimo queste ultime dieci gare»;

«Dobbiamo essere razionali e non umorali. La matematica ci permette di recuperare punti in queste dieci partite, dove avremo molti scontri diretti in casa. Crediamo di poter fare risultato a Palermo perché la squadra è viva, in forma e in condizione».

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy