Quale il modulo migliore per il Carpi? A noi piace il 4-3-3

Quale il modulo migliore per il Carpi? A noi piace il 4-3-3

Finora ha portato bene sotto la guida di mister Castori, così anche il neo allenatore Giuseppe Sannino lo ha mantenuto: il modulo migliore per la formazione emiliana sembrerebbe essere il 3-5-2, che può trasformarsi in 3-5-1-1 con Matos alle spalle di Borriello. Letizia e Gabriel Silva sono velocissimi sulle corsie laterali e questa formazione è probabilmente di loro gradimento. Ma volendo tentare una via alternativa, perchè come disse castori “dobbiamo essere preparati a cambiare modulo anche durante la partita“, la nostra redazione vede bene anche un più offensivo 4-3-3. La carta vincente potrebbe essere Totò Di Gaudio, sempre entrato dalla panchina, ma con le qualità per cambiare la partita (fino a poco fa era l’unico ad avere segnato all’Inter).  Questo farebbe arretrare in difesa gli esterni Gabriel e Letizia (con l’alternativa Gagliolo), e lascerebbero a centrocampo il guerriero Fedele, il regista Cofie ed uno tra Lollo e Bianco. In avanti, uno splendido trio formato da Di Gaudio, Borriello/Mbakogu e Matos (che a suo dire si trova meglio come esterno). Un modulo già usato in passato, che potrebbe tornare di grande utilità nel massimo campionato. Staremo a vedere cosa farà Sannino.

Modulo 4-3-3

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy